Area cortile – Condominio Via M. Bianco 4 - Cinisello B. (MI)

Image
M Bianco
Descrizione intervento

Demolizione della pavimentazione e dell’intonaco dei muretti perimetrali, opetrazione necessaria per incanalare sul verticale le membrane impermeabili di seguito descritte.

Trattamento delle superfici cementizie con primer bituminoso, costituito da una miscela di bitumi ossidati, solventi e additivi selezionati ; indicato per saturare e consolidare i piani di posa cementizi, permettendo un ottima adesione dei manti impermeabili di seguito descritti. Fornitura e posa alla fiamma di una membrana impermeabile prefabbricata di elevata qualità, a base di bitume modificato con polimeri elastomerici/plastomerici e da una doppia armatura sintetica in fibre di vetro e tessuto non tessuto di poliestere a filo continuo, peso Kg. 4/mq., spessore mm. 4, saldata con giunti di sormonto di ~ cm. 10. L’utilizzo di membrane elastomeriche consentono al pacchetto impermeabile l’assorbimento di eventuali sollecitazioni causate da movimenti strutturali. Fornitura e posa alla fiamma, a giunti sfalsati rispetto alla precedente(*), di una seconda membrana impermeabile prefabbricata di elevata qualità, a base di bitume modificato con polimeri elastomerici/plastomerici e da una doppia armatura sintetica in fibre di vetro e tessuto non tessuto di poliestere a filo continuo, peso Kg. 4/mq., spessore mm. 4, saldata con giunti di sormonto di circa cm. 10. L’armatura in tessuto non tessuto di poliestere consente alla membrana impermeabile di resistere maggiormente alle sollecitazioni meccaniche ed alla perforazione da carichi. (*) La seconda membrana non sarà incrociata rispetto la prima per evitare che si incrocino anche i giunti di sormonto, che restano teoricamente i punti più deboli e quindi colpevoli, nel tempo, di eventuali infiltrazioni.

Fornitura e posa in opera a secco, su tutta l’area, di manufatti in cemento vibrocompresso (qudrotti ), su campionatura da noi fornita, formato cm. 40x40, spessore cm. 3,8 ~, peso Kg. 87 / mq. La posa a secco prevede che i manufatti siano appoggiati con l’impiego di appositi piedini in PVC. Il prodotto pressovibrato risulta essere antisdrucciolevole ed ingelivo. La soluzione proposta, denominata “pavimentazione galleggiante” offre i vantaggi, rispetto una pavimentazione tradizionale, di essere sempre asciutta, in quanto le acque piovane scorrono al di sotto di essa attraverso una piccola camera d’aria data dagli spessori dei piedini d’appoggio. Ciò permette alle membrane impermeabili di “respirare”, limitandone l’invecchiamento e migliorando le condizioni termiche al di sotto di essa. Infine, nel caso di un intervento manutentivo o di parziale rinforzo del pacchetto impermeabile, evita i notevoli oneri di smantellamento che una tradizionale pavimentazione procurerebbe.

 

 

 

Inizio Lavori: 19/06/2003

Termine Lavori: 17/07/2003

Estensione Area: mq.220

Committente: Condominio Via M. Bianco 4 Cinisello B.

c/o Studio Rag. Pagani Via B. Carino 9 Cinisello B